Sei un amante della bicicletta? Scopri tutti gli itinerari dell’Umbria più affascinanti.

Scoprire l’Umbria in bicicletta

L’Umbria, grazie alla conformazione del suo territorio, ricco di terreni collinari che si alternano a zone pianeggianti, è il luogo ideale per gli amanti della mountain bike ed offre una serie di itinerari e percorsi adatti a diverse tipologie di attività legate alla bicicletta. In Umbria potete trovare percorsi particolarmente adatti a questo sport.

Se invece siete amanti della natura e dei bei panorami, potete provare i moltissimi percorsi dedicati al cicloturismo che si estendono in tutta la regione, attraversando luoghi davvero suggestivi e dandovi la possibilità di gustare appieno i paesaggi e le eccellenze turistiche dell’Umbria.


Chiedi in Reception per avere maggiori informazioni sui percorsi ciclo-turistici dell’Umbria

Siete amanti della bicicletta e volete visitare la Regione in compagnia di una guida esperta e competente?
Vi offriamo la possibilità di organizzare escursioni in bicicletta alla scoperta della verde Umbria. In albergo troverete:

  • deposito biciclette gratuito;

  • possibilità di noleggiare bici su richiesta.

Guarda il Video della Via di San Francesco D’Assisi in Bicicletta

Torgiano, Pontenuovo, Deruta, Casalina, Papiano Stazione, Fanciullata, Santa Maria Rossa, S. Martino in Campo.

Torgiano è un antico borgo medievale situato nel cuore dell’Umbria, incastonato tra colline tappezzate di vigneti ed uliveti, situato a pochi chilometri da Perugia.

L’itinerario che vi proponiamo di seguito parte da Torre Baglioni, antica costruzione realizzata nel XIII secolo e posta appena fuori dal centro storico. Uscite da Torgiano scendendo in direzione di Bettona e Deruta e al termine della breve discesa, in corrispondenza di un semaforo, girate a destra.

Dopo circa un chilometro e mezzo, subito dopo aver superato il ponte sul Fiume Chiascio, girate a destra continuando a seguire le indicazioni per Deruta e lasciando Torgiano alla vostra destra.

Superato Pontenuovo, dopo circa 7 chilometri, arriverete a Deruta, la Città della Ceramica.

Raggiungete ora il centro storico di Deruta, distante meno di un chilometro, da cui potrete godere una vista mozzafiato sul territorio circostante, caratterizzato dal passaggio del Fiume Tevere e da una connotazione ancora prevalentemente rurale.

Deruta, oltre al suo fascino architettonico grazie al quale è stata inserita nella lista dei Borghi più belli d’Italia,  è conosciuta fin dal 1290 per essere la terra di origine di una delle produzioni artigianali più famose del centro Italia: laceramica.

Uno dei punti di interesse storico ed artistico più significativi di Deruta è senz’altro il Museo della Ceramica, situato all’interno del trecentesco ex convento di San Francesco. All’interno del museo sono conservati esemplari unici di ceramiche e maioliche di Deruta realizzate nel corso degli anni dai maestri artigiani locali.

Usciti da Deruta proseguite seguendo le indicazioni per Casalina, dove arriverete al chilometro 11 dopo aver superato un paio di brevi strappetti.

Raggiunta Casalina girate a destra seguendo le indicazioni per Papiano.

Al chilometro 13,5 girate ancora a destra verso Papiano stazione e poco prima del passaggio a livello, anziché reimmettervi sulla strada principale, prendete a destra una stradina secondaria che per alcuni chilometri scorre tra la ferrovia e i campi coltivati e che presenta anche un tratto di sterrato ben battuto.

Terminato il tratto di strada bianca, prendete la seconda a destra all’incrocio e continuate a pedalare in mezzo a fattorie e campi coltivati fino all’incrocio con la SP377; qui girate a sinistra ed entrate a Fanciullata.

Al successivo incrocio girate a destra verso Perugia tenendo la destra anche alla diramazione che incontrerete al chilometro 18,7.

Al chilometro 20,5 incrocerete la SP375 da imboccare verso destra in direzione di Perugia, proseguendo sempre diritti fino a San Martino in Campo.

Giunti a San Martino, al chilometro 23,5, trovate una rotonda dove girare ancora a destra seguendo le indicazioni per Torgiano: superate prima il ponte sulla E45 e poco più avanti il ponte sul Fiume Tevere prima di iniziare la breve salita che riconduce al centro del paese, che inizia proprio in corrispondenza delle Cantine Lungarotti e del Museo del Vino di Torgiano.

Salendo verso il centro storico, sulla sinistra si possono osservare le distese di vigneti che hanno reso famosa questa cittadina per il suo vino e, appena più lontano, il profilo inconfondibile di Perugia e del Monte Subasio.

Arrivati in cima alla salita girate a destra e in pochi metri vi ritroverete al punto di partenza.

Scheda tecnica del percorso da Torgiano a Deruta:

Distanza: 27,5 km

Dislivello: 250m

Difficoltà: facile

Fondo Stradale: asfalto e sterrato

 

Questo itinerario è stato fornito dal sito bikeinumbria.it, portale specializzato in percorsi cicloturistici di proprietà dellaRegione Umbria.

Per maggiori informazioni, per scaricare il file per il Gps di questo itinerario e per scoprire tutti gli altri itinerari presenti, visitate il sito web bikeinumbria.it

Empty section. Edit page to add content here.